La civetta torna in vaste zone della Confederazione
La civetta torna in vaste zone della Confederazione (keystone)

Le civette amano la Svizzera

Un'azione di protezione congiunta ha permesso la ripopolazione di vaste zone della Confederazione da parte del piccolo rapace notturno

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La civetta, minacciata di estinzione all’inizio del secolo, sta ritornando ad occupare vasti territori della Confederazione. In oltre 160 zone, contro le appena 60 recensite nel 2000, si è registrata la presenza di coppie dello strigide. Oggi le civette nidificano sul territorio del cantone Ginevra, del Giura e del Ticino così come nel Seeland (a cavallo tra Berna e Friburgo).

Il cambiamento di rotta per questa specie di rapace viene segnalato in un comunicato dell’associazione Birdlife che auspica pure che le civette ricolonizzino anche il nord ovest elvetico, grazie, per esempio, alla presenza di numerosi esemplari che vivono in Alsazia o in Germania.

Il piccolo rapace notturno ha subito negativamente i cambiamenti del territorio; l’espansione delle zone edificate e l’intensificazione delle coltivazioni agricole hanno contribuito alla diminuzione degli effettivi. Grazie ad uno specifico programma condotto da Birdlife, sostenuto da alcuni agricoltori e da gruppi regionali sensibili alla presenza della civetta in Svizzera, la diminuzione del loro numero si è fermato e, anzi, ha preso la direzione opposta negli ultimi due anni.

ATS/Swing

Condividi