Gli adulti di Pygoscelis adeliae sono alti tra i 45 e i 70 cm (reuters)

Strage di baby pinguini

I piccoli muoiono di fame perché i genitori non riescono a procurare il cibo. Una delle cause è il distacco del ghiacciaio Mertz nel 2010

venerdì 13/10/17 10:33 - ultimo aggiornamento: venerdì 13/10/17 16:09

Migliaia di pulcini di pinguino Adelia sono morti di fame in Antartide a causa dei cambiamenti ambientali. Il disastro è causato dal fatto che gli esemplari adulti devono percorrere dei tragitti troppo lunghi per procurare il cibo per la prole. Solo due pulcini sono sopravvissuti all’ultima stagione di riproduzione.

I ricercatori francesi del CNRS studiano dal 2010 la colonia di 18'000 coppie nell’est del continente, e secondo Yan Ropert-Coudert, della stazione di Dumont d’Urville, la regione ha subito dei cambiamenti ambientali a causa della rottura del ghiacciaio Mertz. Sette anni fa un iceberg di 78 chilometri di lunghezza si è staccato dalla banchisa provocando un’alterazione delle correnti marine.

A sinistra l'iceberg staccatosi nel 2010 (keystone)

La "Commissione per la conservazione della fauna e della flora marina antartica" discuterà del problema durante la pinguino riunione annuale. Nel 2016, i 25 membri si erano accordati per la messa in protezione di un’area di 1,55 milioni di chilometri quadrati nel mare di Ross, ma non si era riusciti a fare lo stesso per l’Antartico dell’est.

ATS/Bleff

Scopri di più:

- Il pinguino di Adelia su wikipedia

Seguici con