Ugolino, traditore ed eroe

di Emanuela Burgazzoli

Personaggio celeberrimo della Commedia, il conte Ugolino è collocato da Dante nel nono cerchio dell'Inferno, nella ghiaccia di Cocìto. Peccatore noto alla cronaca del suo tempo, signore di Pisa, che nel 1288 viene condannato per tradimento dai suoi avversari politici, imprigionato e lasciato morire di fame insieme a quattro dei suoi figli e nipoti. Nel racconto di Dante emerge un personaggio complesso, straziato dal dolore e trasfigurato dall'odio. Vicenda personale e insieme universale quella del personaggio di Ugolino, che nel corso dei secoli muta e si arricchisce di nuovi significati, a seconda delle epoche storiche. Ugolino attraversa così la letteratura, la musica e la storia dell'arte, rinnovandosi e reinventandosi, senza mai perdere la sua potenza tragica. Ne abbiamo parlato con il filologo dantesco Federico Sanguineti, l'italianista Maria Antonietta Terzoli e la storica della letteratura Lucia Battaglia Ricci.