Delegato delle squadra nazionali
Delegato delle squadra nazionali (Keystone)

"Behrami ha mal interpretato la decisione"

Per Claudio Sulser l'esclusione dalla Nazionale non è definitiva

Una scelta difficile, una scelta spiazzante, una scelta, però, non definitiva. “Per l’allenatore non si trattava di chiudere a Behrami la porta della Nazionale – ha spiegato Claudio Sulser, responsabile delle squadre nazionali rossocrociate – Si inizia una nuova campagna e Petkovic vuole dare una chance a giocatori più giovani per capire se saranno pronti ad affrontare il difficile cammino dell’Europeo. Si tratta di un periodo di valutazione e per questo ha chiesto ad alcuni giocatori di maggiore esperienza di fare un passo in indietro. Ma non un passo definitivo”.

Un addio è quanto ha tuttavia interpretato il 33enne centrocampista dell’Udinese. “Questa è la conclusione che ha tratto lui – ha proseguito Sulser – Tuttavia, in ambito sportivo bisogna guardare avanti, non solo al passato. Ci sono decisioni che sono difficili da prendere, certo, ma inevitabili. E bisogna saperle accettare”.

Al di là della scelta legittima di Petkovic, a sollevare le polemiche è stata anche la modalità di comunicazione: una breve telefonata ai diretti interessati. “Oggi ormai qualsiasi cosa faccia la Federazione viene percepito in modo negativo…”, ha concluso Claudio Sulser.

 
Condividi