Carico per la nuova sfida
Carico per la nuova sfida (Ti-Press)

"Il nostro obiettivo sono i playoff"

Kienzle è carico per l'avventura biancoblù, così come Guerra

A poco più di un mese dalla salvezza ottenuta nella finale dei playout contro il Kloten, l'Ambrì è tornato già da un paio di settimane a fare sul serio per preparare al meglio la prossima stagione. Una stagione che, per la prima volta da quando sono in carica, hanno potuto pianificare in toto Luca Cereda e Paolo Duca, lo scorso anno alle prese con diverse scelte obbligate dovute alle precedenti gestioni sportive. In attesa di puntellare il roster con un centro straniero e probabilmente un'ala svizzera, i due si sono concentrati specialmente sulla difesa, rinforzandola con gli acquisti di Lorenz Kienzle, Samuel Guerra e Jannik Fischer.

Powerplay o boxplay è uguale, io vado sempre al 100% Lorenz Kienzle

"È una situazione particolare, ma con Cereda e gli altri mi piace tanto. Ora mi sento a casa", ha esordito il 29enne interrogato sul suo rientro in Ticino ma sulla sponda biancoblù. "Sono veramente in forma e sono guarito al 100% dal mio brutto infortunio, il nostro obiettivo è quello di andare ai playoff". In che modo? "Portando sul ghiaccio la grinta ticinese", ha commentato con un ghigno.

Sono qua per guardare al futuro, non al passato Samuel Guerra

Pronto a riprendere dopo essersi laureato campione svizzero è invece Samuel Guerra: "Sicuramente il titolo dà una motivazione in più, ma soprattutto aiuta nei momenti difficili a stringere i denti. Tornare a casa fa un bell'effetto e mettere per la prima volta una maglia dell'Ambrì mi ha reso molto orgoglioso. Proverò ad aiutare tutto il gruppo a raggiungere gli obiettivi". Gruppo di cui potrebbe fare parte nuovamente Cory Emmerton, il cui dossier per Cereda "è uno di quelli sul tavolo". È invece certo che non sono stati rinnovati i contratti di Michael Ngoy, Marc Gautschi ed Eliot Berthon.

 
Condividi