La 27enne di Comano
La 27enne di Comano (rsi.ch)

"Al cancelletto di partenza sarò Lara Gut"

La ticinese ha vissuto un'estate decisamente speciale, ma è pronta per ripartire

Per la prima volta dopo il matrimonio con Valon Behrami, Lara Gut è tornata a parlare di fronte alle telecamere. La ticinese, apparsa tranquilla, sorridente e felice, ha vissuto un'estate decisamente più speciale rispetto al passato, che l'ha fatta riflettere su diversi aspetti. "Sì, quest'estate per fortuna mi ha cambiato la vita - ha esordito la sciatrice di Comano - Quando si cresce come atleta ci si misura solo su quello, adesso invece mi sono resa conto che oltre al fatto di sapere sciare c'è molto di più nella vita".

Non misuro più la mia vita in base a quello che sto facendo, ma in base a chi sono Lara Gut

La 27enne in ogni caso ha già ben in chiaro cosa l'aspetta prima dell'inizio della Coppa del Mondo: "Quest'anno farò due campi di allenamento in Cile: inizialmente rimango con la squadra sopra Santiago e poi mi dividerò. Punterò molto di più sul gigante piuttosto che sulla supercombinata, una disciplina che lo scorso anno mi ha tolto parecchie energie", ha detto prima di confermare come al cancelletto di partenza il suo nome sarà sempre quello di Lara Gut.

 
 
Condividi