Nono posto come miglior risultato per il ticinese
Nono posto come miglior risultato per il ticinese (Keystone)

Sei bronzi elvetici ai Para Snow Sports

Théo Gmür si è rivelato il miglior rossocrociato, buoni piazzamenti per Murat Pelit

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Sono sei le medaglie (tutte di bronzo) conquistate dalla Svizzera ai Mondiali degli sport invernali paralimpici, terminati domenica a Lillehammer, in Norvegia. Il migliore della spedizione elvetica si è rivelato Théo Gmür. Il vallesano, infatti, è salito sul podio sia in super G che in slalom gigante. Le altre sono state vinte da Ellen Walther (3) e Romy Tschopp (1) nello snowboardcross individuale e a squadre e nello slalom, in categorie dove però erano in lizza solo tre o quattro team o concorrenti. Il ticinese Murat Pelit si è classificato nono nel super G nella categoria seduti, 11o nel gigante, ha mancato la qualificazione per gli ottavi nello slalom parallelo e non ha terminato le prove di discesa e slalom.

Condividi