Tennis

Al Masters 1000 di Roma non ci sarà una finale tutta cilena

Nel penultimo atto Zverev batte Tabilo e per il titolo se la vedrà con Jarry

  • 17 maggio, 18:22
  • 18 maggio, 08:55
  • SPORT
Alexander Zverev

Successo in rimonta per il tedesco

  • Keystone

Alexander Zverev

1

7

7

6

Alejandro Tabilo

6

6

4

2

È terminato in semifinale il sorprendente percorso di Alejandro Tabilo (ATP 32) al Masters 1000 di Roma. Alexander Zverev (5) ha infatti sconfitto il cileno in rimonta con il punteggio di 1-6 7-6 (7/4) 6-2. Capace di imporsi ai sedicesimi di finale contro il numero 1 al mondo Novak Djokovic, il 26enne si è arreso al tedesco in 2h19’. Zverev è partito male e ha concesso addirittura due break nel primo set al nativo di Toronto. La seconda frazione si è invece rivelata più equilibrata ed è stata decisa solo al tie-break, ma da quel momento in poi il campione olimpico di Tokyo 2020 ha concesso solo due game all’avversario.

Per un cileno che lascia il torneo in semifinale, un altro approda all’ultimo atto: si tratta di Nicolas Jarry (24) che, grazie alla vittoria per 6-3 6-7 (3/7) 6-3 su Tommy Paul (16), ha centrato così per la prima volta in carriera una finale a livello Masters 1000. Il sudamericano è stato padrone del gioco per buona metà dell’incontro, ha ceduto a fatica il secondo set, salvo poi piazzare il break decisivo al sesto game del terzo.

Radiogiornale

Radiogiornale 18.05.2024, 00:00

  • Tommy Paul
  • Alejandro Tabilo
  • Nicolas Jarry
  • Alexander Zverev
  • Roma

Correlati

Ti potrebbe interessare