Sorriso vincente (Keystone)

Immortale Roger, 19 volte Re!

Sull'erba di Wimbledon Federer domina Cilic e trionfa ancora

domenica 16/07/17 16:52 - ultimo aggiornamento: lunedì 17/07/17 06:52

Roger Federer ce l'ha fatta! In una delle finali più a senso unico della storia recente, il basilese (ATP 5) ha distrutto Marin Cilic (6) per 6-3 6-1 6-4 trovando l'8o trionfo a Wimbledon (record in solitaria, staccati Pete Sampras e William Renshaw) e il 19o Slam in carriera! L'incontro è iniziato con qualche game di ambientamento per entrambi, ma poi Roger si è elevato al suo "consueto livello" delle ultime settimane, macinando gioco e incantando con colpi di classe che gli hanno permesso di trovare il break al quinto gioco, di sfiorarne un altro al settimo e di chiudere con un altro al nono per un facile 6-3.

Il croato è apparso molto nervoso (il set point è giunto su doppio fallo), continuando anche nella seconda frazione, visto che alla prima chance il renano gli ha rubato il servizio. A quel punto, per la sopresa di tutti gli spettatori, Cilic è scoppiato in un pianto a dirotto circondato dal medico e dal suo team. La bizzarra scena non ha destabilizzato Federer che ha continuato per la sua strada chiudendo il secondo set con un risultato eloquente.

Il 28enne a quel punto è sembrato ridestarsi del torpore e giocarsi il tutto per tutto nel terzo set, sbandando però nel settimo game che è valso il break per l'elvetico, il quale poi non ha fatto altro che controllare sino alla fine per un meritatissimo trionfo, non solo per quanto visto in finale ma anche per quanto fatto vedere in tutto il torneo (concluso senza concedere nemmeno un set)! Per chiudere, un ennesimo record: a 35 anni Federer è il più vecchio vincitore del torneo inglese nell'era Open.

 

 

 

 

Seguici con