Economia e Finanza

Credit Suisse fa causa a Inside Paradeplatz

Ritenendosi ingiustamente oltraggiata la banca pretende dal sito di informazione economica un risarcimento di 300'000 franchi

  • 20 dicembre 2022, 16:03
  • 28 agosto 2023, 09:04
  • INFO
Il giornalista Lukas Hässig, che gestisce Inside Paradeplatz

Il giornalista Lukas Hässig, che gestisce Inside Paradeplatz

  • Keystone
Di: ATS/Red.MM.

Credit Suisse (CS), ritenendosi ingiustamente oltraggiata, ha citato in giudizio Inside Paradeplatz, un sito gestito dal giornalista economico zurighese Lukas Hässig che ospita articoli spesso molto profilati, chiedendo un risarcimento di 300'000 franchi.

Stando alle informazioni diffuse lunedì dallo stesso portale, la causa è stata avviata presso il tribunale del commercio di Zurigo da tre entità (Credit Suisse Group, Credit Suisse e Credit Suisse Svizzera) e fa riferimento a 52 articoli su CS e 200 commenti pubblicati fra il 27 luglio - giorno della nomina di Ulrich Körner come nuovo Ceo - e il 28 ottobre.

L'avvocato dell'istituto ha presentato un documento processuale di 265 pagine, più gli allegati ("contando 1000 franchi a pagina, è già oltre un quarto di milione, più il lavoro dei legali della banca", ha subito commentato Hässig sul sito). Vengono contestate violazioni della personalità e concorrenza sleale.

Credit Suisse in rosso, entra la Saudi National Bank

Telegiornale 23.11.2022, 21:00

Correlati

Ti potrebbe interessare