Mondo

Fiona, altri due morti a Puerto Rico

L'uragano tropicale aveva già ucciso un uomo nella Repubblica Dominicana. Sono centinaia gli sfollati e ormai incalcolabili i danni a edifici e strutture

  • 20 settembre 2022, 07:44
  • 23 giugno, 21:37
  • Info
Varie persone sfuggono alle inondazioni salendo su un camion a Puerto Rico

Varie persone sfuggono alle inondazioni salendo su un camion a Puerto Rico

  • Keystone
Di: ATS/EnCa

Sono almeno due i morti causati a Puerto Rico dall'uragano Fiona. Il bilancio è provvisorio e il numero potrebbe salire visti i danni causati. L'uragano intanto miete la sua prima vittima anche in Repubblica Dominicana, dove un uomo è morto schiacciato da un albero.

Secondo quanto riferito da Listin Diario, Isidro Quiñones, 65 anni, è rimasto ucciso quando è stato schiacciato da un castagno dopo essere uscito nel patio della sua abitazione per riparare una lastra di zinco che presentava problemi sul tetto. Nello stesso settore sono state segnalate diverse cadute di alberi che hanno bloccato l'autostrada che collega la provincia con quella di Samaná.

E’ poi di quasi 800 sfollati, molti allagamenti, migliaia di case senza elettricità e altri danni il bilancio provvisorio del passaggio dell'uragano, diffuso dal Centro Operativo di Emergenza (COE). Il COE ha riferito che, secondo un rapporto preliminare, sono 789 le persone sfollate e 54 le abitazioni danneggiate, principalmente nell'est e nel nord-est del Paese, le aree più colpite dall'uragano.

Lunedì in Costa Rica almeno nove persone erano morte e altre risultano disperse dopo che un autobus, una moto e un'auto sono finiti in una scarpata a seguito di una frana. Lo smottamento è stato originato dalle piogge intense che hanno investito il Paese negli ultimi giorni.

Un tifone tropicale devasta il Giappone

La tempesta tropicale Nanmadol, che ha scaricato forti piogge su vaste aree del Giappone, si è spostata nell'Oceano Pacifico martedì dopo aver ucciso almeno quattro persone e averne ferite più di cento nel Paese, paralizzando il traffico e lasciando migliaia di case senza elettricità. Ingenti danni sono stati segnalati infatti nel sud dell'arcipelago nipponico, dove il tifone si è scatenato lo scorso weekend e lunedì.

New Articles

Notiziario 08.00 del 20.09.2022 La corrispondenza di Pio D'Emilia

  • INFO

Ti potrebbe interessare