Mondo

I talebani non si fermano

Le milizie hanno conquistato, giovedì, una decima capitale regionale, stavolta a sud di Kabul

  • 12 agosto 2021, 10:22
  • 10 giugno 2023, 13:23

RG 07.00 del 12.08.2021 Il servizio di Paola Nürnberg

RSI Mondo 12.08.2021, 10:19

  • keystone

L’offensiva talebana prosegue di conquista in conquista del nord dell’Afghanistan. Ma oggi, giovedì, le milizie fondate dal mullah Omar si sono impossessate anche di un capoluogo regionale, il decimo in pochi giorni, a sud-ovest della capitale Kabul.

La città di Ghazni, come confermano alcune fonti locali, è quindi la decima capitale regionale a finire sotto il controllo dei talebani. Che ora controllano le zone chiave dell’insediamento: il palazzo del governatore, il quartier generale della polizia, la regione, mentre alcuni combattimenti, è stato detto dal capo del Consiglio provinciale, all’agenzia francese AFP, sono ancora in corso.

L'Afghanistan è da giorni sotto i riflettori di tutto il mondo per l'offensiva talebana che nessuno riesce a fermare, e nei commenti degli analisti di guerra che provano a prevedere che cosa accadrà di questa polveriera, all'interno della quale milioni di persone non sanno immaginare il futuro. La crisi ha spinto il presidente Ghani fuori dal bastione sicuro che è stata finora la capitale per andare a incontrare i governatori locali al nord, per studiare insieme a loro una strategia di resistenza contro i fondamentalisti, strategia che include la possibilità di creare una milizia popolare da armare per difendere il Paese.

L’avanzata talebana preoccupa anche l’intelligence statunitense. Se i ritmi di conquista dovessero proseguire con questo ritmo, spiegano alcuni fonti di intelligence, entro un mese Kabul potrebbe essere circondata e isolata, e finire sotto il controllo talebano entro 90 giorni.

ATS/AFP/RG/Swing

Ti potrebbe interessare