Mondo

Kiev affonda una nave da guerra russa

Colpita una corvetta missilistica della Flotta del Mar Nero - E’ stato usato un drone kamikaze marino

  • 1 February, 12:57
  • 6 February, 10:04
  • INFO
  • UCRAINA
La nave da guerra russa Ivanovets in azione nel Mar Nero prima di essere affondata dagli ucraini Twitter.jpg

La nave da guerra russa Ivanovets in azione nel Mar Nero prima di essere affondata dagli ucraini

  • Twitter/x
Di:AFP/EnCa

Giovedì l’Ucraina ha dichiarato di aver “distrutto” nella notte un’imbarcazione da guerra, più precisamente una corvetta lanciamissili della flotta russa del Mar Nero, che stava pattugliando al largo della Crimea, penisola annessa unilateralmente da Mosca (e perciò non considerata dalla comunità internazionale) e perciò regolarmente attaccata da Kiev per liberarla.

La Russia non ha rilasciato commenti ufficiali e non ha fatto parola di danni a nessuna delle sue navi, ma un canale Telegram vicino all’esercito russo ha riferito di una nave “danneggiata”. L’intelligence militare ucraina (GUR) ha dichiarato di essere riuscita ad “affondare” la nave missilistica “Ivanovets” nella zona del lago Donouzlav, una baia di acqua salata sul lato occidentale della penisola di Crimea.

L’imbarcazione stava “pattugliando il mare”, ha dichiarato all’AFP il portavoce dell’intelligence militare ucraina Andriï Youssov. “A causa di una serie di impatti diretti sullo scafo, l’imbarcazione russa ha subito danni che hanno reso impossibile il movimento - l’Ivanovets (...) è affondata”, ha dichiarato il GUR su Telegram.

Il GUR ha accompagnato questo messaggio con un video che mostra un’imbarcazione che esplode in una spettacolare palla di fuoco. Tuttavia, l’autenticità di queste immagini e il luogo in cui sono state girate non possono essere ancora confermati in modo indipendente. L’Ucraina, le cui truppe di terra si sono scontrate con le solide difese russe durante la controffensiva, può invece vantare successi nel Mar Nero.

Negli ultimi mesi ha infatti ostacolato una flotta russa ritenuta molto più potente, riuscendo a tenere le sue navi lontane dalla parte sud-occidentale del mare. Il canale Telegram Rybar, vicino all’esercito russo, ha riferito di un attacco notturno ucraino vicino al lago Donouzlav. Una delle imbarcazioni russe è stata “danneggiata”, ha riferito Rybar giovedì , precisando che un’entità dei danni doveva ancora essere valutata.

SEIDISERA del 31.01.2024 L’analisi di Riccardo Trezzi, che insegna economia internazionale all’Università di Ginevra

  • 31.01.2024
  • 19:01

Correlati

Ti potrebbe interessare