Mondo

Mosca contro la Corte Penale Internazionale

La Russia, senza specificare il motivo, ha emesso un mandato di ricerca nei confronti del presidente della CPI Piotr Hofmanski

  • 25 September 2023, 11:17
  • 25 September 2023, 11:20
  • INFO
Piotr Hofmanski CPI

Il giudice polacco Piotr Hofmanski, ora formalmente ricercato dalle autorità russe

  • CPI
Di: AFP/ARi

Piotr Hofmanski, l’attuale presidente della Corte penale internazionale (CPI), è stato iscritto dalla Russia oggi, lunedì, nella sua lista delle persone ricercate.

La notizia è stata diffusa dalle agenzie di stampa russe Tass e Ria Novosti. Il giudice polacco è “ricercato nel quadro di un’inchiesta penale”, indica il ministero degli interni di Mosca nel suo database, senza tuttavia precisare le ragioni di tale iscrizione.

Lo scorso marzo la CPI aveva emesso un mandato d’arresto nei confronti di Vladimir Putin, per le accuse di deportazione di migliaia di bambini ucraini. Sebbene la Russia non aderisca alla CPI, sui viaggi all’estero del capo del Cremlino incombe quindi sempre la possibilità di un arresto. E in agosto Putin aveva dovuto rinunciare a prendere parte al vertice dei Paesi BRICS in Sudafrica.

In maggio Mosca aveva invece iscritto nella propria lista dei ricercati il procuratore della CPI Karim Khan.

Cassis, “serve una Corte per punire i crimini di Mosca”

Il Consigliere federale e capo del Dipartimento federale affari esteri conferma la necessità di creare un tribunale per giudicare l’aggressione della Russia nei confronti dell’Ucraina

  • 20.09.2023
  • 13:55

Ti potrebbe interessare