Mondo

Nobel a ricercatori molecolari

Attribuito a tre studiosi europei il premio per la chimica 2016 dell'Accademia di Stoccolma

  • 5 October 2016, 10:07
  • 5 September 2023, 18:36
l Nobel Sauvage, Stoddart e Feringa

Il francese Jean-Pierre Sauvage, il britannico Fraser Stoddart e l’olandese Bernard Feringa hanno vinto il Premio Nobel per la chimica 2016 per il design e la sintesi delle macchine molecolari. Lo ha comunicato mercoledi l’Accademia delle scienze a Stoccolma.

Il Nobel è stato loro attribuito per la costruzione della più piccola macchina molecolare: Sauvage, Stoddart e Feringa hanno sviluppato le prime molecole i cui movimenti possono essere controllati.

Lunedi era stato assegnato il Nobel della medicina al giapponese Ohsumi. Martedi quello della fisica è andato ai britannici Haldane, Thouless e Kosterlitz.

Chi sono i tre premiati

Jean-Pierre Sauvage, 72 anni, è nato a Parigi nel 1944 e ha compiuto i suoi studi in Francia, laureandosi all'Università di Strasburgo, dove ora è professore emerito. Ricopre anche il ruolo di Direttore di ricerca emerito presso il Centro Nazionale per la Ricerca Scientifica (CNRS).

Sir J. Fraser Stoddart, 70 anni, è di origini britanniche. E' nato a Edimburgo nel 1942, dove si è laureato. Ora è professore di Chimica negli Stati Uniti presso la Northwestern University, a Evanston, Illinois.

Bernard L. Feringa, 51 anni, è olandese e insegna Chimica Organica presso l'Università di Groningen.È nato nel 1951 a Barger-Compascuum e ha studiato nella stessa università dove adesso lavora.

ats/mas

Dal TG12.30:


Nobel per la chimica

Telegiornale 14:30 di mercoledì 05.10.2016

  • 05.10.2016
  • 12:30


RG 12.30 del 05.10.16 - Il servizio di Marco Boscolo

  • 05.10.2016
  • 12:32

Correlati

Ti potrebbe interessare