Mondo

Piogge in Norditalia, un morto

Nuovi smottamenti in Piemonte e Lombardia. Disagi all'aeroporto di Genova

  • 12 November 2014, 14:36
  • 6 June 2023, 23:00
Le forti piogge stanno causando forti esondazioni sul territorio italiano

Le forti piogge stanno causando forti esondazioni sul territorio italiano

  • ANSA

Rimane alto l'allarme per il maltempo in Italia, dove le forti piogge che si sono abbattute sul Piemonte, come in altre regioni a sud delle Alpi, continuano a causare frane e smottamenti.

Un soccorritore tra le macerie di una casa

Un soccorritore tra le macerie di una casa

  • keystone

A Crevacuore, nel Biellese, mercoledì mattina una colata di fango e detriti ha ucciso un settantenne e ha ferito in modo grave un'altra persona. Un centinaio di famiglie hanno dovuto lasciare la propria abitazione e allagamenti e strade interrotte sono segnalati anche in diversi comuni del Novarese.
Atteso un ulteriore innalzamento del Lago Maggiore, già esondato martedì.

Nella provincia piemontese di Alessandria, i danni alle infrastrutture viarie ammontano a 15 milioni di euro circa, ma sono destinati a crescere a causa delle frane e dell'erosione sotto l'asfalto.

Importanti disagi hanno riguardato altre grandi città: a Milano, il fiume Seveso ha superato improvvisamente i tre metri ed è esondato nel primo pomeriggio, mentre voli su Genova stanno subendo ritardi a causa di una centralina elettrica dell'aeroporto finita sott'acqua e la tratta ferroviaria che collega il capoluogo ligure con il basso Piemonte è stata chiusa.

Allluvione in Liguria - 11 novembre - Le immagini dall'entroterra (youreporter)

  • 12.11.2014
  • 14:55

Nel Veneziano, infine, si registrano allagamenti, in particolare a Portogruaro, mentre è stata riattivata la circolazione ferroviaria sulla linea Venezia-Trieste.

Infine a Milano la stazione ferroviaria Garibaldi è stata invasa dai flutti del Seveso in serata. Cascate d'acqua sulle scale e atrio allagato sono state registrate all'interno della struttura. Polizia locale, Polizia ferroviaria e Vigili del Fuoco hanno lavorato per ore con le idrovore per liberare le aree raggiunte dall'acqua.

Red. MM/ANSA/ATS

Ti potrebbe interessare