Mondo

Slovacchia: Fico fuori pericolo. Si indaga su possibili complici

Dopo l’attacco al premier, la conferenza sulla sicurezza del Paese - Gli inquirenti si chiedono se il 71enne abbia avuto dei fiancheggiatori

  • 19 maggio, 15:35
  • 19 maggio, 19:41
  • INFO
estok slovacchia

Il ministro dell'interno Matus Sutaj Estok: "L'attentatore potrebbe non essere un lupo solitario, come si credeva in precedenza"

  • Keystone
Di: ATS/Reuters/Natda

Robert Fico è fuori pericolo, anche se le sue condizioni rimangono serie. L’attentatore (formalmente ancora presunto) Juraj Cintula è stato formalmente incriminato. Ma il caso è ben lontano dall’essere chiuso. “Siamo tutti consapevoli che la Slovacchia è ferita” ha dichiarato il vicepremier Robert Kalinak, che è anche ministro della difesa. “Non è il momento di iperboli o demagogia. Dobbiamo salvare la democrazia in Slovacchia e la vita tranquilla che abbiamo avuto e pensavamo di non poter più perdere”.

L’attentatore ha avuto complici?

Gli inquirenti stanno indagando sulla possibilità che Cintula possa non essere un lupo solitario. La centrale slovacca antiterrorismo indagando su novanta segnalazioni riguardanti persone che dopo l’attentato hanno sostenuto, salutato, difeso il suo gesto. Il ministro degli interni Matus Sutaj Estok ha annunciato la formazione di un team investigativo che sta valutando proprio l’ipotesi dell’esistenza di un gruppo di fiancheggiatori. Estok ha esortato a cessare di speculare e scrivere “fake news” sui social media hanno, affermando che hanno portato all’odio contro persone innocenti. Chi incita all’odio o afferma di approvare l’attacco sarà ritenuto responsabile.

Kalinak ha rivelato che l’attentatore partecipava regolarmente alle riunioni del governo aperte alla cittadinanza. L’uomo ora rischia l’ergastolo. Il movente è chiaramente politico, legato ai molti passi controversi che Fico ha intrapreso dopo avere vinto le elezioni di ottobre: la chiusura della procura speciale anticorruzione (quella che aveva indagato su di lui e il suo partito dopo l’omicidio Kucjak). O la riforma della televisione pubblica, che secondo Fico gli è ostile ed è vicina all’opposizione.

612966144_highres.jpg

Da sinistra: Robert Kalinak, Tibor Gaspar, Lubomir Solak, Matus Sutaj Estok e Pavol Gaspar hanno partecipato alla conferenza stampa sulla situazione della sicurezza in Slovacchia

  • Keystone

La polizia ha deciso di intensificare la protezione dei funzionari e dei politici più esposti. Non ci sarà invece una tavola rotonda tra i tutti leader politici, come inizialmente proposto dal presidente eletto Peter Pellegrini e dalla presidente uscente Zuzana Caputova. Il ministro degli interni ha detto alcuni partiti. Si prevede invece di discutere nuove misure legislative per affrontare le espressioni di odio e violenza verbale.

Notiziario

Notiziario 19.05.2024, 16:00

Slovacchia, Fico stabile ma sempre grave

Telegiornale 16.05.2024, 20:00

  • Robert Fico
  • Robert Kalinak
  • Kalinak
  • Bratislava
  • Slovacchia

Correlati

Ti potrebbe interessare