Mondo

Telefonata Xi-Biden, diplomazia al lavoro

Il presidente cinese ha riferito la posizione di Pechino su Hong Kong, diritti umani, mar Cinese meridionale e altri dossier. I due presidenti hanno parlato anche della guerra in Ucraina

  • 2 April, 22:18
  • 2 April, 22:18
  • INFO
Joe Biden non è andato molto per il sottile dando del dittatore a Xi Jinping.jpg

Il presidente cinese Xi Jinping e il suo omologo statunitense Joe Biden in una foto d'archivio

  • keystone
Di: ATS/RSI Info

Il presidente cinese Xi Jinping e il suo omologo statunitense Joe Biden “hanno avuto uno scambio di opinioni sincero e approfondito su relazioni bilaterali e questioni di reciproco interesse”. Nella telefonata avuta in serata “su richiesta” americana, Xi ha ricordato che il summit di novembre a San Francisco “ha aperto una visione orientata al futuro”. Il rapporto bilaterale “sta iniziando a stabilizzarsi”: una nota positiva a cui si aggiunge però che “sono aumentati anche i fattori negativi del rapporto e ciò richiede attenzione da entrambe le parti”.

Notiziario

Notiziario 02.04.2024, 21:00

Xi, nel resoconto della diplomazia di Pechino, ha citato tre principi generali che dovrebbero guidare i rapporti Cina-USA nel 2024: il limite da dare “al non conflitto e al non confronto” rafforzando la prospettiva positiva, la priorità da attribuire alla stabilità e la credibilità da preservare onorando gli impegni per “trasformare ‘la visione di San Francisco in realtà’”. La percezione strategica “è fondamentale nella relazione Cina-USA, proprio come il primo bottone di una camicia da rimettere a posto. Due grandi Paesi come Cina e Stati Uniti non dovrebbero recidere i loro legami o voltarsi le spalle a vicenda, e ancor meno scivolare nel conflitto o nello scontro”. I due Paesi “dovrebbero rispettarsi a vicenda, coesistere in pace e perseguire la cooperazione vantaggiosa per tutti. I legami dovrebbero continuare a procedere in modo stabile, solido e sostenibile, anziché regredire”.

Xi ha riferito la posizione di Pechino su Hong Kong, diritti umani, mar Cinese meridionale e altri dossier. I due presidenti, che hanno parlato anche di crisi in Ucraina, situazione nella penisola coreana e altri temi, “hanno trovato la telefonata sincera e costruttiva”. Le rispettive squadre dovranno lavorare per realizzare la visione di San Francisco, tra cui i meccanismi di consultazione su questioni diplomatiche, economiche, finanziarie, commerciali e di altro tipo. Poi, la comunicazione militare, il dialogo e la cooperazione in settori quali la lotta al narcotraffico, l’intelligenza artificiale e la risposta climatica, adottando ulteriori misure per espandere gli scambi interpersonali e migliorando la comunicazione su questioni internazionali e regionali. La parte cinese, infine, ha accolto con favore le prossime visite a Pechino del segretario al Tesoro Janet Yellen e del segretario di Stato Antony Blinken.

Sviluppo economico, le strategie della Cina

Telegiornale 22.02.2024, 12:30

Ignazio Cassis in Cina

Telegiornale 07.02.2024, 20:00

Cina e diritti umani all'ONU di Ginevra

Telegiornale 24.01.2024, 20:00

Correlati

Ti potrebbe interessare