Svizzera

Beat Jans chiede di abolire controlli a frontiere Schengen

Il responsabile del Dipartimento federale di giustizia e polizia ha partecipato al Consiglio degli Affari interni e della Giustizia UE

  • 13 giugno, 17:19
Beat Jans

Beat Jans

  • Keystone
Di: ATS/RSI Info

In occasione di una riunione dei ministri della Giustizia dell’UE, in Lussemburgo, il consigliere federale Beat Jans ha chiesto l’abolizione dei controlli alle frontiere nell’area Schengen.

Giovedì, il capo del Dipartimento federale di giustizia e polizia ha partecipato al Consiglio degli Affari interni e della Giustizia dell’UE, al quale la Svizzera è invitata in base all’Accordo di Schengen.

Secondo il sito web della Commissione europea, attualmente 8 Paesi dell’area Schengen - che mirano ad abolire i controlli alle frontiere - stanno invece effettuandoli. Anche la Svizzera, come deciso dal Consiglio federale a maggio, sta intensificando i controlli (fino a settembre) a causa delle Olimpiadi estive in Francia e degli Europei di calcio in Germania.

Nuovi negoziati tra Svizzera e UE

Telegiornale 18.03.2024, 20:00

Trent'anni di rapporti bilaterali Svizzera - UE

Telegiornale 09.01.2024, 20:00

  • Beat Jans
  • area Schengen
  • UE
  • Svizzera

Correlati

Ti potrebbe interessare