Svizzera

Corteo contro l'UDC, la polizia usa i lacrimogeni

Cinquecento persone manifestano davanti alla stazione di Givevra - Una trentina di incappucciati si scontrano con le forze dell'ordine

  • 18 March 2023, 16:36
  • 24 June 2023, 03:40
  • INFO

Notiziario delle 17.00 del 18.03.23

Di:Ats/sdr

Circa 500 persone si sono riunite sabato nei pressi della stazione di Ginevra per una manifestazione non autorizzata sotto lo slogan "tutti detestano l'UDC". Si sono verificati scontri con la polizia, presente in gran numero per garantire l'ordine pubblico.

Gli agenti hanno cercato di impedire ai manifestanti di spostarsi, quando circa 30 persone incappucciate che si trovavano in testa al corteo, hanno mostrato un atteggiamento ostile. Di conseguenza la polizia ha lanciato gas lacrimogeni. Questo è quanto hanno riferito alcuni giornalisti presenti. Alcuni dimostranti se la sono presa anche con loro, con i media, spruzzando spray sull'attrezzatura dei fotografi.

Il portavoce della polizia, Alexandre Brahier, ha reso noto che un agente è rimasto ferito e due persone sono state arrestate a titolo preventivo: non avevano un documento d'identità ed erano in possesso di materiale sospetto, come occhiali protettivi e maschere.

Proprio sabato a Meyrin (GE) si è tenuta l'Assemblea dei delegati dell'UDC, un incontro svoltosi sotto la sorveglianza delle forze dell'ordine visto che sui social media era stato lanciato un appello a manifestare contro l'UDC.

RG 12.30 del 18.03.23: la corrispondenza di Lucia Mottini

  • 18.03.2023
  • 14:18

Ti potrebbe interessare