Svizzera

Il Nazionale vuole rafforzare "l'agrivoltaico"

Approvata una mozione di Cattaneo (PLR/TI) per facilitare l’installazione di pannelli solari direttamente collegati alla produzione alimentare

  • 17 March 2023, 09:06
  • 27 June 2023, 06:03
  • INFO
agrivoltaico.png

Un progetto pilota è in corso in Vallese da parte di Agroscope

  • agroscope
Di:ATS/Red.MM

La Svizzera deve sviluppare maggiormente gli impianti fotovoltaici collegati all’agricoltura: lo sostiene il Consiglio nazionale che oggi, venerdì, ha tacitamente approvato una mozione di Rocco Cattaneo (PLR).

Attualmente, panelli solari possono essere installati sui tetti delle serre ma le regole generali sono ancora troppo restrittive, sostiene il deputato ticinese, che chiede quindi di consentire installazioni direttamente collegate alla produzione agricola, per esempio sopra le colture protette da plastiche e reti. Progetti pilota in questo senso sono realizzati da Agroscope a Conthey (VS), su colture di lattuga e lamponi.

Moduli del genere, sostiene la mozione, avrebbero un impatto minimo sul paesaggio; non sarebbero fissi, non richiederebbero cemento e non avrebbero alcun impatto sul terreno.

Nel contesto dell'offensiva solare, il cosiddetto "agrivoltaico" consentirebbe quindi la rapida installazione di grandi impianti solari senza la necessità di sacrificare terreni a questo scopo. E migliorerebbe la sicurezza dell'approvvigionamento alimentare, sostiene ancora l’atto parlamentare sul quale devono ancora pronunciarsi gli Stati.

Obbligo pannelli fotovoltaici sulle nuove costruzioni

Telegiornale 20:00 di martedì 14.03.2023

  • 14.03.2023
  • 19:00

Ti potrebbe interessare