Il punto

La Svizzera tra le più gettonate per il base jumping

Nella Confederazione non servono particolari autorizzazioni per praticare questo sport estremo. Ogni anno si registrano in media sette incidenti mortali

  • 19 maggio, 14:28
  • INFO

RG 12:30 del 19.05.2024, il servizio di Gianluca Olgiati

RSI Svizzera 19.05.2024, 13:53

  • Keystone
Di: RG/RSI Info

La Svizzera è tra le mete più gettonate per lanciarsi con una tuta alare da un elicottero o da una parete rocciosa. Questo grazie alle sue montagne, ma anche perché non servono particolari autorizzazioni per praticare questo sport estremo. Il numero di appassionati è in continuo aumento, ma ogni anno si registrano in media sette incidenti mortali.

Il Vallese, il lago di Walenstadt, ma soprattutto la valle di Lauterbrunnen, nell’Oberland bernese, è la vera mecca del base jumping in Svizzera, dei tuffi dalle pareti rocciose, spesso - ma non sempre - muniti di tuta alare.

Lauterbrunnen, con il suo panorama mozzafiato e le sue pareti a strapiombo alte più di 400 metri, attira tutti gli anni centinaia di appassionati, che effettuano decine di migliaia di tuffi.

Dal 2000 fino a oggi un incidente mortale su quattro è avvenuto in Svizzera, con 117 decessi, più della metà - 66 - nella sola valle di Lauterbrunnen. Tanto che il comune tre anni fa ha inaugurato un monumento commemorativo per le vittime nel cimitero locale.

Ma quanto è davvero pericoloso

In termini assoluti la media di sette decessi all’anno in Svizzera è nettamente inferiore ad esempio a quella degli escursionisti in montagna, una cinquantina di morti. Ma certo le proporzioni sono diverse. L’ufficio prevenzione infortuni UPI ritiene che in Svizzera in media ogni anno muoia un base jumper su 60.

Un’attività semplicemente troppo rischiosa, anche secondo alcuni parlamentari che alcuni anni fa avevano chiesto al Consiglio federale di valutare un divieto. Misura che sarebbe però sproporzionata agli occhi del governo. Quindi si continua a saltare nel vuoto, e a Lauterbrunnen è già arrivata dall’estero una nuova tendenza, il tandem, il lancio nel vuoto con un turista legato a un base jumper esperto. Una pratica estremamente pericolosa, che non piace né al comune né all’associazione svizzera di base jumping, per la quale a rischio c’è la reputazione stessa della loro passione.

Correlati

Ti potrebbe interessare