Svizzera

Sempre più persone sedute al tavolino magico

La precarietà è in aumento in Svizzera come nella Svizzera italiana - Simonetta Caratti: "Arrivano anche giovani coppie"

  • 18 January 2022, 18:03
  • 23 June 2023, 13:16
  • INFO

SEIDISERA 18.00 del 18.01.2022 Il servizio di Laura Dick

Di: FD/ATS/SEIDISERA

Il Tavolino Magico ha salvato e distribuito l'anno scorso in tutta la Svizzera 5'182 tonnellate di alimenti, di cui hanno approfittato oltre 21'000 persone in difficoltà. Nella Svizzera italiana sono state distribuite 640 tonnellate (511 nel 2020) di cibo a 2'200 beneficiari (400 in più del 2019).

A livello nazionale, il risultato è stato possibile grazie all'impegno di 3'264 volontari. Le quasi 5'200 tonnellate di derrate distribuite rappresentano una crescita del 14% rispetto al 2019. A causa delle restrizioni legate alla pandemia, nel 2020 si era invece registrato un calo dell'11%. In una nota, l'organizzazione, fondata nel 1999, parla di "un contributo importante alla lotta contro lo spreco alimentare" che è tuttora enorme in Svizzera: ogni anno vengono infatti gettate circa 2,8 milioni di tonnellate di cibo.

Nella Svizzera italiana ci sono 14 centri di distribuzione, 13 in Ticino e uno a Grono, nei Grigioni: "Vediamo arrivare un po' di tutto, anche giovani coppie purtroppo. La precarietà c'è e sta aumentando", spiega Simonetta Caratti, referente per la comunicazione. Chi si trova in difficoltà può comprare, alla cifra simbolica di un franco, alimenti per un totale massimo di 5 kg e dal valore di 50 franchi.

Ad aiutare il lavoro del Tavolino Magico al sud delle Alpi è anche la nuova normativa sugli alimenti, che prolunga la data di scadenza di alcuni prodotti. Le stime, secondo Caratti, indicano che si potrebbero salvare circa 100'000 tonnellate in più di cibo ogni anno. A livello svizzero sono stati invece aperti l'anno scorso sei nuovi punti di consegna. Nel 2022 si prevede inoltre di aprire fino a dieci nuovi centri di distribuzione.

Ti potrebbe interessare