Svizzera

Ultimi passi nel ghiacciaio del Rodano?

Futuro incerto per lo storico tunnel scavato sul passo del Furka, confrontato con un ghiaccio sempre più sottile: l'attrazione turistica potrebbe chiudere per sempre

  • 10 luglio 2023, 08:35
  • 11 settembre 2023, 06:46
  • INFO

RG 07.00 del 10.07.2023 - Ultimi passi nel ghiacciaio del Rodano? Il servizio di Roberto Porta

RSI New Articles 10.07.2023, 08:17

  • Keystone
Di: RG/Red.MM

"In questo momento è molto caldo all'interno della grotta, la situazione si fa sempre più difficile, soprattutto perché il ghiacciaio si ritira e diventa più piccolo. Si è formato anche un piccolo lago ed è sempre più difficile raggiungere i piedi del ghiacciaio". Così Philipp Carlen, l'attuale gestore della grotta ghiacciata sul passo del Furka, descrive e commenta la situazione con cui è confrontato negli ultimi anni. Le estati sempre più calde insidiano la coltre di neve e si riduce lo strato ghiacciato necessario per il traforo: si teme che la fine delle grotte nei ghiacciai potrebbe essere vicina.

Una situazione che potrebbe mutare parte del turismo elvetico su alta montagna. Le grotte nei ghiacciai hanno infatti segnato la storia del turismo alpino nel nostro Paese, ma ora il cambiamento climatico le minaccia, rischiando di farle sparire. Quello che sta accadendo al tunnel nel Rodano, scavato per la prima volta nel 1830, potrebbe essere dunque il preludio del futuro.

"Devo però dire che la grotta al suo interno si trova ancora in buone condizioni, per questo noi speriamo di poter portare a termine questa stagione estiva" dichiara Carlen, che tuttavia confida ancora nella prossima stagione, sperando in un inverno rigido. In ogni caso, “siamo in contatto con alcuni glaciologi e geologi per capire se nei prossimi anni sarà possibile scavare una nuova grotta in un altro settore del ghiacciaio”, ha precisato.

Correlati

Ti potrebbe interessare