Svizzera

Un altro rinvio alla Patrouille des Glaciers

Le partenze previste venerdì sono rimandate di 24 ore a causa delle cattive condizioni meteorologiche

  • 18 aprile, 22:32
  • 18 aprile, 22:32
517988055_highres.jpg

Un'immagine dell'ultima edizione della gara nel 2022

  • keystone
Di: ATS/dielle

Dopo l’annullamento delle prime partenze che erano previste martedì e mercoledì, sempre a causa delle cattive condizioni meteorologiche anche le partenze della 40esima Patrouille des Glaciers in Vallese, previste domani (venerdì) saranno rimandate di 24 ore. Lo ha reso noto il comandante della gara organizzata dall’esercito svizzero.

“La priorità assoluta va data alla sicurezza delle pattuglie e dei militari e civili che lavorano sul percorso”, scrive giovedì in una nota il comandante della Patrouille des Glaciers. La perturbazione prevista per venerdì notte porterà forti nevicate sul percorso. La nebbia e le nuvole impediranno agli elicotteri di volare normalmente e, di effettuare, in caso di necessità, evacuazioni mediche per via aerea, si legge nel comunicato.

Il rinvio di 24 ore è stato deciso nella speranza che le condizioni, in particolare la visibilità, migliorino abbastanza da consentire lo svolgimento della gara a partire da sabato sera.

Sono quasi 4’900 gli scialpinisti iscritti alla gara, per un totale di 1’933 squadre di tre persone. Gli atleti più esperti partiranno, suddivisi in 713 squadre, da Zermatt per affrontare il percorso di 57,5 km e 4386 metri di dislivello. Le altre 920 squadre partiranno invece da Arolla su un percorso più breve di 29,6 chilometri e 2200 metri di salita.

SEIDISERA 14.04.2024 - Il servizio di Maria Januzzi sulla Patrouille des Glaciers

RSI Svizzera 15.04.2024, 11:06

Correlati

Ti potrebbe interessare