Svizzera

Un memoriale alle vittime del nazismo

La sua creazione in Svizzera, sostenuta da diverse organizzazioni, è al centro di una petizione rivolta oggi al Consiglio federale

  • 25 May 2021, 09:10
  • 18 June 2023, 11:14
323646870_highres.jpg

Tra i firmatari anche l'ex consigliera federale socialista Ruth Dreifuss, prima persona di religione ebraica eletta in Governo

  • Archivio keystone

Creare un memoriale a Berna alle vittime del nazionalsocialismo. È la richiesta rivolta al Consiglio federale oggi, martedì, da 150 firmatari, fra i quali l'ex consigliera federale Ruth Dreifuss e una trentina di organizzazioni.

Il memoriale assumerà la forma di una concezione artistica, sottolineano in un comunicato congiunto i promotori, fra i quali la Federazione svizzera delle comunità israelite, gli Archivi di storia contemporanea del Politecnico di Zurigo (ETHZ) e l'Organizzazione degli svizzeri all'estero. Il luogo dovrà consentire di rendere omaggio alle vittime del Terzo Reich e assicurare, attraverso esposizioni permanenti e temporanee, la trasmissione e la condivisione della memoria. Il concetto presentato al Governo guarda al passato ma anche all'avvenire, con l'obiettivo di sensibilizzare sulla centralità dei diritti umani, della democrazia e dello stato di diritto.

Furono più di mille le persone che all'epoca del nazismo avevano un legame con la Svizzera e che subirono le atrocità dei campi di concentramento. Più di 200 di loro morirono nei lager.

Scampata alla deportazione

Telegiornale 21:00 di lunedì 27.01.2020

  • 27.01.2020
  • 20:00

ATS/ARi

Ti potrebbe interessare