Ticino e Grigioni

Carceri piene, l’ipotesi container fa discutere

La possibilità non convince Maruska Ortelli (Commissione sorveglianza): “Questione di dignità” - Frida Andreotti (Divisione giustizia): “Prima intervenire con ulteriori misure”- La Commissione ne discuterà settimana prossima

  • 27 February, 18:22
  • 27 February, 18:37
  • INFO

Carceri piene, si apre la possibilità dei container

SEIDISERA 27.02.2024, 18:10

  • Ti_Press
Di: Seidisera/RSI Info

Le strutture carcerarie ticinesi sono completamente piene. Così, nelle scorse settimane, è stata ventilata la possibilità di creare nuovi spazi posando dei container. Un’ipotesi che non convince Maruska Ortelli, presidente della Commissione sorveglianza delle condizioni di detenzione: “Uno quando viene arrestato non è in un albergo, però la dignità alla persona bisogna darla”.

La Commissione del Gran Consiglio discuterà la questione settimana prossima. Nel frattempo, abbiamo chiesto a Frida Andreotti, direttrice della Divisione della giustizia, quanto sia quotata l’ipotesi all’interno del Dipartimento delle istituzioni. “Avere più persone in un contesto carcerario significa poi anche gestirle”, ha dichiarato Frida Andreotti, aggiungendo che i container non sono un’unica soluzione, “per noi non è la priorità, prima vogliamo intervenire con ulteriori misure”.

Al di là dei container, il direttore delle strutture carcerarie Stefano Laffranchini conferma la necessità di trovare delle soluzioni: “In questi giorni la divisione della giustizia si sta interessando presso altri Cantoni, perché possano provvisoriamente prendere dei nostri detenuti”.

Stando ai dati dell’Ufficio federale di statistica però, a fine 2023 in tutta la Svizzera c’era un’occupazione delle carceri pari all’86%. Chiediamo dunque a Stefano Laffranchini se non esiste il rischio di arrivare, prima o dopo, alla completa saturazione anche nel resto del Paese. “I Cantoni latini vivono la nostra stessa situazione, quelli della Svizzera tedesca un po’ meno” ha risposto, Laffranchini sottolineando l’impegno politico verso la tematica, in considerazione anche di questa previsione.

  • Maruska Ortelli
  • Frida Andreotti
  • Stefano Laffranchini
  • Svizzera
  • Divisione della giustizia
  • Commissione del Gran Consiglio
  • Dipartimento delle istituzioni

Correlati

Ti potrebbe interessare