Ticino e Grigioni

Comuni preoccupati dal taglio

La decurtazione di 4 milioni e mezzo di franchi di ripartizione agita le località, l’associazione che le riunisce evoca adattamenti al moltiplicatore con più imposte

  • 18 giugno, 22:14
  • 19 giugno, 11:15

4 milioni e mezzo in meno ai comuni ticinesi

Il Quotidiano 18.06.2024, 19:00

  • Tipress
Di: SEIDISERA/sdr

Il Cantone verserà per il 2024 ai comuni 9 milioni di franchi, 4 milioni e mezzo in meno rispetto a quanto versava prima. Una minor ripartizione che preoccupa molto e che potrebbe portare a misure impopolari, come conferma Felice Dafond, presidente dell’associazione Comuni ticinesi.

La reazione dei Comuni, spiega Dafond, è sicuramente preoccupata. Non è solamente una questione dei 4 milioni e mezzo che, se spalmati sul territorio del Cantone sarebbero di per sé digeribili, quanto piuttosto un quadro più generale al quale si deve fare riferimento.  “C’è il pacchetto fiscale - chiosa il presidente - che è stato recentemente approvato e già lì, rispetto al messaggio del Consiglio di Stato, il Parlamento aveva modificato le aliquote. Dei 32 milioni iniziali si è passati a un minor gettito per i Comuni a oltre 35 e questo si somma evidentemente ai 4 milioni e mezzo che abbiamo adesso. Ma poi si sommano anche altri fattori: Pensate all’introduzione del moltiplicatore delle persone giuridiche a partire dal 1° gennaio 2025. Ci sarà il moltiplicatore nei Comuni per le persone fisiche e il moltiplicatore per le persone giuridiche” La previsione è che gli enti saranno in seria difficoltà e questo può voler dire mettere mano anche al moltiplicatore per i Comuni più fragili, anche se per Dafond questo termine si presta ad alcune considerazioni.

Sono ipotizzabili degli aumenti di moltiplicatore, riferisce Dafond. “È difficile da dire per i comuni più fragili, spiega, perché dipende da più fattori, ad esempio dal gettito delle persone giuridiche che rimarranno in un determinato comune e che non sposteranno, per effetto del moltiplicatore delle persone giuridiche, il loro domicilio. Dipende dalla forza finanziaria del comune, dal grado di attuazione degli investimenti pubblici, dal substrato fiscale... Dipende da tantissimi elementi, per cui ci saranno probabilmente molti Comuni che dovranno adattare il loro moltiplicatore e quindi vuol dire che i cittadini dovranno pagare più imposte comunali”.

Riforma fiscale, meno fondi ai Comuni

SEIDISERA 18.06.2024, 18:21

  • Tipress

Correlati

Ti potrebbe interessare