Ticino e Grigioni

Federali, il Centro presenta i suoi candidati

Fabio Regazzi, Giorgio Fonio, Sabrina Gendotti, Giovanni Berardi, Lorenzo Pianezzi, Michele Roncoroni, Giuseppe Cotti e Margot Broggini in lista per il Consiglio nazionale - Regazzi confermato anche per la Camera alta

  • 22 June 2023, 20:20
  • 15 September 2023, 09:02
  • INFO
  • ELEZIONI FEDERALI

Elezioni federali

Il Quotidiano di venerdì 23.06.2023

Di:LP

A Sant'Antonino, giovedì sera, il Centro ha ratificato le liste in vista delle elezioni federali di ottobre. Nessuna sorpresa per quanto riguarda la doppia candidatura al Nazionale e agli Stati di Fabio Regazzi. In lista per la Camera bassa non figura però il presidente cantonale Fiorenzo Dadò, che pure si era detto interessato.

È un partito che vola sulle ali dell'entusiasmo dopo il successo elettorali alle cantonali di aprile... lo ha sottolineato anche il presidente nazionale Gehrard Pfister - ma la sfida per le elezioni federali è decisamente di quelle impervie. Obiettivo riconfermare i due seggi al Consiglio nazionale - contrastando le mire espansionistiche dell'UDC ha aggiunto il presidente cantonale Fiorenzo Dadò, e riconquistare il seggio perduto quattro anni fa al Consiglio degli Stati.

Trascinata dal capo-cordata Fabio Regazzi la squadra si completa con i deputati in Gran Consiglio Sabrina Gendotti, Giorgio Fonio e Giovanni Berardi; il vice sindaco di Locarno Giuseppe Cotti, l'ex direttore di Hotellerie suisse Ticino e consigliere comunale di Lugano Lorenzo Pianezzi; Michele Roncoroni, consigliere comunale di Mezzovico-Vira; e Margot Broggini, consigliera comunale di Bellinzona... Non c'è il presidente cantonale. Senza sorprese la doppia candidatura di Fabio Regazzi che ha ribadito una certa voglia di riscatto di tutto il partito.

Durante la riunione il presidente di partito, Fiorenzo Dadò, ha ripercorso le recenti votazioni cantonali, “che hanno visto il nostro Partito quale indiscusso protagonista”, raggiungendo “la miglior votazione personale per il nostro Consigliere di Stato, il mantenimento delle posizioni in Gran Consiglio e l’aumento della nostra forza contrattuale issandoci a seconda forza politica cantonale, aumentando un seggio nelle commissioni”, ha sottolineato. "Il prossimo banco di prova è distante solo qualche mese e il risultato dipenderà in gran parte anche da voi, dal vostro entusiasmo e dalla voglia di crederci fino in fondo e per davvero", ha detto poi Dadò, rivolgendosi allla platea. Ha parlato poi anche dell'attuale situazione politica svizzera, indicando la "disaffezione, la mancanza di fiducia, lo scettiscimo e il disinteresse" come le maggiori preoccupazioni per chi "ama il proprio Paese".

Durante la riunione non è mancato un accorato saluto a Marco Romano, che lo scorso 18 aprile ha annunciato la sua decisione di voler lasciare la Camera bassa.

La lista PLR per le elezioni federali

Telegiornale 12:30 di domenica 18.06.2023

  • 18.06.2023
  • 10:30

Verdi, approvata la lista per le federali

Il Quotidiano di sabato 03.06.2023

  • 03.06.2023
  • 17:00

Elezioni federali, i Comunisti correranno da soli

Il Quotidiano di sabato 03.06.2023

  • 03.06.2023
  • 17:00

Elezioni federali, approvata la lista del Ps TI

Il Quotidiano di venerdì 26.05.2023

  • 26.05.2023
  • 17:00

Correlati

Ti potrebbe interessare