Ticino e Grigioni

Giro di vite su dati e videosorveglianza

Il Consiglio di Stato ha approvato due messaggi per rafforzare i diritti dei cittadini nell’ambito della protezione dei diritti della personalità e della sfera privata: se si filma, bisognerà dirlo

  • 22 May 2023, 10:14
  • 24 June 2023, 06:00
  • INFO
Il Consiglio di Stato desidera rafforzare i diritti fondamentali della popolazione

Il Consiglio di Stato desidera rafforzare i diritti fondamentali della popolazione

  • keystone
Di: sdr

Il Consiglio di Stato ha approvato due messaggi che mirano a rafforzare i diritti fondamentali in particolare nell’ambito della protezione dei diritti della personalità e della sfera privata. Si tratta dei progetti di revisione totale della legge cantonale sulla protezione dei dati personali e di nuova legge cantonale sulla videosorveglianza pubblica.

La nuova legge estenderà gli obblighi per i titolari di elaborazioni di dati personali. Tra questi, l’obbligo dell’informazione qualificata in occasione della raccolta di dati personali, la prova della protezione e l’obbligo dell’auto-segnalazione in caso di incidente che implica un grave rischio per la protezione dei dati.

La nuova legge sulla videosorveglianza, invece, fisserà in particolare i principi e i limiti della videosorveglianza pubblica, quali le modalità di sorveglianza ammissibili, l’obbligo da parte del titolare di informare sulla presenza di strumenti che raccolgono immagini e la sicurezza nella gestione dei dati.

Videosorveglianza a Lugano: ascolta il contributo

  • © Ti-Press / Cosimo Filippini
  • 02.12.2021
  • 14:26

Ti potrebbe interessare