Ticino e Grigioni

Istruttore in manette per atti con fanciulli

Un sessantenne è sospettato di aver compiuto abusi, si parla di toccamenti, su tre minori in un centro yoga del Luganese

  • 10 dicembre 2022, 08:13
  • 26 luglio 2023, 19:47
  • INFO

Notiziario 09.00 del 10.12.2022

RSI Ticino e Grigioni 10.12.2022, 10:21

  • Tipress
Di: Red. MM

Un uomo sulla sessantina, attivo come istruttore in un centro yoga del Luganese, è finito in manette perché sospettato di abusi su minori. A denunciarlo, secondo quanto riporta il Corrriere del Ticino, le vittime, almeno tre, che si sono fatte avanti con l’aiuto dei genitori.

L’inchiesta, condotta dalla procuratrice pubblica Valentina Tuoni, ha portato all’arresto dell’uomo nel corso dell’estate. L’istruttore, che si trova tuttora in carcere, si sarebbe macchiato del reato di atti sessuali con fanciulli. Secondo il giornale, si parla di toccamenti avvenuti durante le attività del centro che propone lo yoga e altri corsi legati al benessere.

Durante le perquisizioni la polizia avrebbe inoltre ritrovato alcune registrazioni video, che aggraverebbero la posizione dell’uomo. Le vittime sono assistite dall’avvocato Maria Galliani.

Correlati

Ti potrebbe interessare