Ticino e Grigioni

Merlani, le reazioni di sindacati e ACSI

Stefano Testa: "Non siamo contrari". Davide Giunzioni: "Credo sia un diritto di un paziente". Evelyne Battaglia Richi: "Il paziente ha diritto ad essere informato"

  • 26 luglio 2021, 20:08
  • 10 giugno 2023, 12:54
Il medico cantonale ticinese Giorgio Merlani

Il medico cantonale ticinese Giorgio Merlani

Una delle ragioni per cui il medico cantonale Giorgio Merlani - come abbiamo svelato domenica - vuole pubblicare il tasso di vaccinati nelle strutture sanitarie è quella di dare la possibilità ai pazienti di scegliere dove farsi curare. Ma cosa ne pensano sindacati ed ACSI?

CSI 18.00 del 26.07.2021 Proposta Merlani: la reazione dei sindacati

RSI New Articles 26.07.2021, 20:00

  • TiPress

"La raccolta dati da trasparenza. Dà la possibilità alle istanze sanitarie e politiche di analizzare una situazione complicata. Dunque come sindacato, sulla posizione del medico cantonale di raccomandare la vaccinazione e di raccogliere i dati, non siamo contrari". Così Stefano Testa del sindacato VPOD.

E ad essere d'accordo sull'utilità dei dati statistici è anche il presidente della sezione ticinese dell'Associazione Medici assistenti e capi clinica Davide Giunzioni: "Il vaccino è l'unico strumento che ci protegge e ci consente di proteggere i pazienti che curiamo. Quindi credo che sapere quanto una struttura è sicura sia un diritto di un paziente".

Per il sindacalista Testa il datore di lavoro non può però obbligare un dipendente a dire se si è o non si è vaccinato: "Chiedere è lecito. Ma vice la privacy".

L'OCST, l'altro sindacato che rappresenta gli operatori sociosanitari, ha preferito fornirci una presa di posizione scritta. Di fatto ritengono l'adesione alla vaccinazione importante pur dichiarandosi contrari all'introduzione di un obbligo. Ben venga dunque, citiamo, "una nuova campagna di informazione nelle strutture sanitarie, ma bisogna però evitare che in queste strutture si attivino meccanismi di ritorsione nei confronti degli operatori che non si sono ancora vaccinati". Anche la VPOD, e Testa ci tiene a specificarlo, è contraria all'obbligo.

CSI 18.00 del 26.07.2021 Proposta Merlani: la reazione dell'ACSI

RSI New Articles 26.07.2021, 19:50

  • @Ti-Press/Benedetto Galli

Per l'ACSI, infine, "il paziente ha diritto ad essere informato", dice Evelyne Battaglia Richi.

Tra libertà personale e trasparenza

Il Quotidiano 26.07.2021, 21:30

Ti potrebbe interessare