Ticino e Grigioni

Multato il cartello del mattone

La COMCO infligge sanzioni per 7,5 milioni di franchi ad aziende che in Bassa Engadina hanno manipolato gli appalti

  • 26 April 2018, 07:55
  • 8 June 2023, 17:02
Edilizia "bollente"

Edilizia "bollente"

  • ©Ti-Press

La Commissione per la concorrenza, meglio nota come COMCO, ha inflitto multe per 7,5 milioni di franchi a 7 aziende che in Bassa Engadina hanno manipolato per anni gli appalti nel campo del genio civile e dell'edilizia.

Le irregolarità riguardano "alcune centinaia di appalti pubblici" nel canton Grigioni. Le imprese decidevano chi si sarebbe aggiudicato il mandato e adattavano le offerte.

Le sanzioni variano tra i 10’000 franchi e i 5 milioni a seconda della gravità delle manipolazioni. La Società grigionese degli impresari costruttori non è stata multata ma dovrà accollarsi le spese di procedura vista la sua partecipazione all'organizzazione del cartello. Le decisioni possono essere oggetto di ricorso presso il Tribunale amministrativo federale.

ATS/bin

Ti potrebbe interessare