Assicurati, ma non rimborsati

Puntata del 6.05 - Stipuli una polizza ma al momento del bisogno spunta l’immancabile clausola... che ti frega. Che fare?

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Che cosa succede se non si paga un premio assicurativo? Richiami, diffide e precetti esecutivi. E quando è l'assicurazione invece a non pagare? Spesso, è l'inizio di una battaglia. Combattuta a suon di telefonate e di lettere. E oltre alla polizza, spesso ci tocca pagare anche l'avvocato.

Ne sanno qualcosa le protagoniste dell'inchiesta di Patti chiari. Tre storie assicurative. Un unico sentimento di ingiustizia e... di rabbia, come quello di Patricia. La sua vicenda inizia tre anni fa, quando è rimasta ferita in un incidente. Da quel giorno, soffre di emicranie e vertigini. Prende antidepressivi. È tutto accertato, ci sono i referti medici. Ma indovinate un po' cosa le ha risposto l'assicurazione?

Cambiano le storie ma non le assicurazioni. Il caso vuole che i tre casi raccontati da Patti chiari coinvolgano soltanto due compagnie assicurative. Una è la più grande al mondo. Con più di 100 milioni di clienti. L'altra, è la principale assicurazione svizzera, 18.esima al livello mondiale, una compagnia che chiude i conti sempre in attivo. E si parla di più di 400 miliardi di franchi.

Insomma, i soldi ci sono, ma non per le persone che hanno raccontato le loro storie. E quando l'assicurazione non paga... arriva Patti chiari. Al servizio segue la discussione in studio con Patricia Sberna, assicurata non rimborsata e l'’avvocato Carlo Luigi Caimi, ombudsman delle assicurazioni private (www.ombudsman-assurance.ch).

Hai qualcosa da aggiungere a questa storia? Scrivilo nei commenti!
Se invece vuoi rivedere la puntata intera, CLICCA QUI.

 

Condividi
Commenti
Commenti
I più votati
3 nuovi commenti
3 nuovi commenti
3 nuovi commenti
3 nuovi commenti