Wall Street ha lasciato a terra oltre il 3%
Wall Street ha lasciato a terra oltre il 3% (keystone)

Borse, discesa mondiale

Il Dow Jones chiude la sua peggiore settimana dal 2011, in Europa bruciati 260 miliardi di euro

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La bufera sui mercati non si placa e quello appena trascorso è considerato un venerdì nero in Cina e in Europa, complice anche l'incertezza politica greca. Le turbolenze hanno piegato lo Stoxx 600 (-3,3%), l'indice che raccoglie i principali titoli quotati sui listini del Vecchio continente. Un tonfo che equivale a 260 miliardi di euro di capitalizzazione "bruciati" nella seduta.

La borsa di Wall Street non va meglio, con i listini che chiudono in calo di oltre il 3%, e il Dow Jones che chiude la sua peggiore settimana dal 2011 ed entra in fase di correzione. Sul mercato dei titoli di Stato italiani, con Milano che ha chiuso con un -2%, il differenziale tra Btp e Bund chiude a 129,3 punti base, con il rendimento del decennale italiano all'1,855%.

ANSA/sdr

Condividi