Colpiti anche i punti vendita a Lucerna (keystone)

Bucherer, cura dimagrante

La catena di gioiellerie di lusso sopprime 370 posti di lavoro, 220 in Svizzera

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il gruppo Bucherer si vede costretto a tagliare 370 dei 2'400 posti di lavoro in tutto il mondo a causa delle conseguenze del coronavirus sull'attività commerciale del numero uno dei commercianti di orologi e gioielli attivo anche in Ticino e nei Grigioni. In Svizzera sono 220 i posti di lavoro interessati da questa ristrutturazione, ha annunciato mercoledì l'azienda lucernese.

Dei 220 posti di lavoro svizzeri da tagliare, 170 saranno soppressi alla sede centrale e nei punti vendita di Lucerna. Dei 150 posti di lavoro interessati nel resto del mondo, 100 sono già stati tagliati negli Stati Uniti.

La direzione, insieme ai rappresentanti dei lavoratori, ha aperto la consultazione prevista dalla legge. In questo quadro si stanno discutendo le possibili misure per mitigare le conseguenze della ristrutturazione e si sta in particolare definendo il piano sociale.

Bucherer è stato duramente colpito dal crollo quasi totale del turismo internazionale, che riveste un'importanza esistenziale per il settore del lusso. L’azienda non si attende un miglioramento della situazione prima del 2023.

Bucherer taglia posti di lavoro

Bucherer taglia posti di lavoro

TG 20 di mercoledì 12.08.2020

 
ATS/AlesS/Swing
Condividi