Commercio estero di nuovo in crescita (keystone)

Commercio estero col vento in poppa

Nel secondo trimestre dell'anno aumentano sia le esportazioni svizzere che le importazioni. La bilancia presenta un'eccedenza di 7,6 miliardi di franchi

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Sia le esportazioni che le importazioni svizzere sono aumentate nuovamente nel secondo trimestre. La bilancia commerciale presenta un'eccedenza di 7,6 miliardi di franchi, la più bassa dal terzo trimestre del 2020.

Su base stagionale, le consegne all'estero sono aumentate dello 0,9%, pari a 603 milioni. L'aumento, corretto per l'inflazione (in termini reali), è stato dello 0,5%. Con questo ottavo aumento trimestrale consecutivo, hanno stabilito un nuovo record a 66,2 miliardi di franchi, secondo una nota dell'Ufficio federale delle dogane e della protezione delle frontiere.

Commercio estero da primato

Commercio estero da primato

TG 12:30 di martedì 19.10.2021

 

Le importazioni, dal canto loro, sono pure aumentate del 2,4% (0,6% in termini reali), raggiungendo il livello record di 58,6 miliardi di franchi.

ATS/Swing
Condividi