Cala la domanda, impieghi a rischio a SRTechnics (keystone)

Drastici tagli a SR Technics

Il gruppo zurighese attivo nel settore della manutenzione degli aerei in difficoltà per il calo della domanda dovuta al coronavirus

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

SR Technics, gruppo zurighese, uno dei principali a livello globale, attivo nel settore della manutenzione dei velivoli, si appresta a tagliare 500 posti di lavoro, di cui 400 all'aeroporto di Kloten: lo affermano le testate Tamedia, secondo le quali la misura rientra nella riorganizzazione annunciata la settimana scorsa ed è conseguenza della crisi provocata dal coronavirus.

La scure della cancellazione di impieghi si abbatterebbe sullo scalo di Zurigo, dove attualmente lavorano 1’400 persone, ma anche su Ginevra (300 i dipendenti) e Basilea (100). La crisi del Covid-19 ha duramente toccato l'impresa: a causa del crollo della domanda è stato fra l'altro introdotto il lavoro ridotto. La società ha anche ottenuto una linea di credito supplementare dalle banche di 120 milioni di franchi, garantita dalla Confederazione nella misura del 60%. La settimana scorsa SR Technics, che per la maggioranza (80%) è in mano al colosso cinese dell'aviazione e del turismo HNA, ha annunciato una ristrutturazione, con la rinuncia a diversi servizi.

In una presa di posizione, dopo le indiscrezioni stampa, l'impresa fa sapere che comunque cercherà di limitare al massimo i licenziamenti e che informerà a tempo debito sia internamente che esternamente. Stando a un sindacalista citato dalle testate Tamedia la direzione renderà noti i suoi piani ai partner sociali il 6 agosto.

ATS/Swing

Condividi