La direttrice Monika Rühl
La direttrice Monika Rühl (keystone)

Economiesuisse più ottimista

L'economia svizzera crescerà quest'anno dell'1,3%, un decimo di punto in più delle prime stime

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Economiesuisse rivede al rialzo le previsioni di crescita per il 2016: il PIL elvetico dovrebbe aumentare dell'1,3%, invece dell'1,2% preventivato in dicembre, e fare ancora meglio con un +1,7% nel 2017.

Lo schock monetario che ha fatto seguito all'abbandono della soglia minima di cambio fra il franco e l'euro è ormai superato, secondo l'organizzazione che rappresenta gli interessi di 100'000 imprese in tutto il paese. Le aziende, precisa, si sono adattate alla nuova situazione a una velocità stupefacente, ottimizzando i processi e le filiere di acquisto, congelando le assunzioni e aumentando provvisoriamente il tempo di lavoro.

Sull'evoluzione di quest'anno, però, continuerà a pesare la lentezza della crescita mondiale. Quanto ai diversi settori, si attendono segnali di ripresa da turismo, industria metalmeccanica, tessile e orologiera, mentre continuano a soffrire banche, servizi finanziari e assicurazioni.

pon

Condividi