Air Berlin in difficoltà
Air Berlin in difficoltà (KEYSTONE)

Etihad in soccorso di Air Berlin

La compagnia tedesca è in difficoltà, sottoscritta la partecipazione a un'emissione di obbligazioni da 300 milioni di euro

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Etihad, in attesa di concretizzare le sue intenzioni nei confronti di Alitalia, vola in soccorso di Air Berlin, di cui è principale azionista con il 30% del capitale. La compagnia degli Emirati Arabi Uniti ha deciso di accettare la richiesta di partecipare a un’emissione di obbligazioni convertibili per 300 milioni di euro, con la quale Air Berlin, numero due del settore in Germania, ha deciso di reagire alla perdita netta di 315 milioni accusata alla fine del 2013.

Inoltre, Etihad prolungherà fino alla fine del 2021, invece del 2016, una linea di credito di 255 milioni di dollari, 135 dei quali già prelevati dal vettore tedesco.

Air Berlin, rilevante anche per la Svizzera visto che a Zurigo-Kloten è seconda solo alla Swiss, ha pure precisato che la ristrutturazione in corso non sarà sufficiente ad assicurare la sua redditività a lungo termine.

ATS/pon


 


 

 

Condividi