Toyota vuole avere metà produzione formata entro il 2030 da auto
Toyota vuole avere metà produzione formata entro il 2030 da auto "clean" come Yaris Hybrid (Toyota)

Metà Toyota "pulite" nel 2030

È l'obiettivo dichiarato dal presidente del colosso nipponico, tra veicoli elettrici, ibridi o con pila a combustibile

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il gigante giapponese dell’automobile Toyota intende concretizzare entro il 2030 almeno il 50% delle sue vendite internazionali con veicoli elettrici oppure a trazione ibrida (motore termico ed elettrico). Lo ha affermato nei giorni scorsi il suo presidente, Akio Toyoda, nel corso di una conferenza stampa svoltasi a Tokyo.

“Entro il 2030 intendiamo realizzare la metà (o oltre) di tutte le nostre immatricolazioni di veicoli con unità a trazione elettrica, come le ibride, le ibride ricaricabili plug-in, le auto elettriche al 100 percento e quelle che funzionano con la pila a combustibile” (idrogeno), ha spiegato il dirigente del colosso nipponico in occasione dell’annuncio di una sinergia nella ricerca tra il suo gruppo e la Panasonic per lo sviluppo di una nuova generazione di batterie.

Panasonic fornisce già accumulatori a Toyota e assicura la fornitura di questi ultimi anche all'americana Tesla. La Panasonic aveva - durante il primo semestre 2017 - una quota di mercato del 29% delle batterie impiegate da vetture ibride ricaricabili e veicoli elettrici.

ATS/Reuters/AFP/EnCa

Condividi