Medicamenti ancora troppo cari
Medicamenti ancora troppo cari (KEYSTONE)

Multa in arrivo per Roche e Novartis

In Italia l'Antitrust punisce le due case farmaceutiche per aver stretto un'intesa; sanzione da 180 milioni di euro

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

In Italia, l'Antitrust ha sanzionato Roche e Novartis per "un cartello che ha condizionato le vendite dei principali prodotti destinati alla cura della vista, Avastin e Lucentis". Alle due case farmaceutiche è stata inflitta una multa di oltre 180 milioni di euro.

Secondo l'autorità di controllo, "I gruppi si sono accordati illecitamente per ostacolare la diffusione dell'uso di un farmaco molto economico, Avastin, nella cura della più diffusa patologia della vista tra gli anziani e di altre gravi malattie oculistiche, a vantaggio di un prodotto molto più costoso, Lucentis, differenziando artificiosamente i due prodotti".

L’intesa, stando a quanto reso noto, ha comportato per il sistema sanitario italiano un maggior onere stimato in più di 45 milioni di euro nel solo 2012, con possibili maggiori costi futuri fino a oltre 600 milioni di euro l'anno.

In considerazione della particolare gravità dell'illecito, a Novartis è stata comminata una sanzione di 92 milioni di euro mentre a Roche è stata inflitta una multa di 90,5 milioni, per un totale di oltre 180 milioni di euro.

Ricorso in vista

Sia Roche, sia Novartis ricorreranno contro la decisione delle autorità di vigilanza italiane di multare le due multinazionale per “un cartello che ha condizionato le vendite dei principali prodotti destinati alla cura della vista”.

Roche respinge con fermezza le conclusioni del rapporto dell’Antitrust sostenendo che “le accuse sono prive di qualsiasi fondamento”.

Non solo, nel confermare che non c'è stata alcuna intesa anticoncorrenziale con Novartis, l’azienda precisa inoltre che i due farmaci in questione, Avastin e Lucentis, sono diversi per composizione, struttura e modalità di somministrazione.

ATS/ANSA/bin


Condividi