Nei primi sei mesi dell'anno cala l'utile di Nestlé che però vede crescere il fatturato (keystone)

Nestlé, utile semestrale in calo

Il gigante vodese dell'alimentare ha invece realizzato nei primi sei mesi dell'anno un fatturato in progressione a 45,5 miliardi

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il gruppo alimentare vodese Nestlé ha realizzato nel primo semestre di quest'anno un utile netto di 5 miliardi di franchi, in calo del 14,6% su base annua. Il fatturato è invece progredito del 3,5% attestandosi a 45,5 miliardi di franchi.

Lo ha comunicato venerdì la stessa Nestlé, aggiungendo che la crescita organica è stata del 3,6%. L'utile operativo (Ebit) è progredito del 10% a 7,77 miliardi di franchi. In termini di redditività il gruppo si è avvicinato agli obiettivi per il 2020. Il margine operativo in un anno è passato dal 16,1% al 17,1%: entro il 2020 Nestlé punta a un valore compreso tra il 17,5 e il 18,5%.

Con le cifre odierne il gruppo vodese ha soddisfatto le attese per quanto riguarda la crescita organica e ha superato le aspettative relative al margine operativo: gli analisti intervistati dall'agenzia finanziaria AWP prevedevano una crescita organica mediamente del 3,6%, un fatturato di 45,7 miliardi di franchi e un margine operativo del 16,7%. La direzione di Nestlé conferma gli obiettivi per l'insieme dell'esercizio.

ATS/Swing

Condividi