Il quartier generale su suolo elvetico non è a rischio (keystone)

Philip Morris taglia in Svizzera

Soppressi fino a 265 impieghi a Losanna e Neuchâtel, oltre la metà saranno trasferiti all'estero

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La multinazionale del tabacco Philip Morris intende cancellare sino a 265 posti di lavoro nelle sue sedi di Losanna e Neuchâtel. Oltre la metà degli impieghi interessati sarà trasferita all'estero, a Lisbona, Londra o Cracovia, ha indicato lunedì il gruppo, che ha avviato una procedura di consultazione, come impone la legge in caso di licenziamenti collettivi.

Notiziario 17.00 del 27.01.2020 Il servizio di Johnny Canonica
Notiziario 17.00 del 27.01.2020 Il servizio di Johnny Canonica
 

Si tratta, precisa un comunicato, della prima delle due tappe di una riorganizzazione. La presenza del quartier generale in Svizzera non è in discussione. 

Secondo l'azienda, negli ultimi anni gli effettivi erano di molto aumentati, per porre le basi "di una visione del fumo nell'avvenire".

Philip Morris taglia 265 posti

Philip Morris taglia 265 posti

TG 20 di lunedì 27.01.2020

 
ATS/pon
Condividi