Il nuovo statuto comporta degli obblighi
Il nuovo statuto comporta degli obblighi (keystone)

Raiffeisen "too big to fail"

La Banca nazionale la inserisce fra gli istituti a rischio sistemico; risultati in leggero calo

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Raiffeisen è un gruppo finanziario di importanza sistemica per l'economia svizzera. Lo ha stabilito la Banca nazionale, dopo consultazione con la FINMA, l'autorità di vigilanza dei mercati finanziari. Per la BNS, l'istituto propone servizi indispensabili e insostituibili a breve termine. Nella decisione ha avuto un ruolo determinante la posizione del gruppo sangallese sul mercato dei depositi e dei crediti.

Il nuovo statuto implica obblighi ed esigenze particolari, che Raiffeisen "farà in modo di soddisfare in una prossima tappa", precisa la società. Della ristretta cerchia delle "too big to fail" facevano parte finora soltanto UBS, Credit Suisse e Banca cantonale di Zurigo.

Il gruppo Raiffeisen comprende 305 banche indipendenti, con una somma di bilancio complessiva di 183 miliardi di franchi. Oggi (mercoledì) ha pubblicato i sui risultati semestrali: da gennaio a giugno ha realizzato un utile netto di 363 milioni di franchi, in calo dell'1,5%.

pon/ATS

Condividi