Il risultato è superiore alle stime degli analisti (keystone)

Risultati positivi per Credit Suisse

Utile raddoppiato nel terzo trimestre del 2019, ma pesa il caso Khan - Parla Thian: "Mai dato ordine di pedinare"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Credit Suisse ha realizzato un utile in forte crescita - praticamente raddoppiato - nel terzo trimestre dell'anno confrontato con lo stesso periodo del 2018, raggiungendo 881 milioni di franchi. Si tratta di un risultato superiore rispetto alle stime degli analisti.

Il secondo istituto bancario elvetico, inoltre, ha registrato un afflusso netto di nuovi capitali superiore a 12 miliardi di franchi, rende noto in un comunicato stampa diffuso mercoledì mattina.

Tuttavia, il terzo trimestre si è concluso male per Credit Suisse. L'Istituto, infatti, ha dovuto affrontare il caso Iqbal Khan, l'intricata spy story che ruota attorno all'ex alto dirigente passato a UBS.

Ottimo trimestre per Credit Suisse

Ottimo trimestre per Credit Suisse

TG 12:30 di mercoledì 30.10.2019

 

"La prima cosa che voglio fare è ringraziare i nostri clienti che ci sono rimasti fedeli, ma anche i nostri impiegati, che sono rimasti calmi", ha dichiarato mercoledì il numero uno di Credit Suisse, Tidjane Thiam, prendendo posizione sui pedinamenti organizzati ai danni di Khan.

"Voglio dire delle cose su quesa storia. Primo: le persone che hanno preso la decisione di farlo seguire, hanno agito nell'interesse di Credit Suisse e non per proprio tornaconto. Secondo: l'azione che è stata fatta è stata sproporzionata. Terzo io non ho mai dato l'ordine di fare questa cosa", ha dichiarato.

 
ATS/RG/eb
Condividi