Un C-130 simile a quello dell'aeronautica cilena scomparso mentre volava verso l'Antartide (Keystone)

Aereo scomparso, si cerca ancora

Ili velivolo, un Hercules C-130 dell'aeronautica militare cilena, è svanito mentre volava verso una base antartica. A bordo c'erano 38 persone

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L'aeronautica cilena ha reso noto martedì di aver perso i contatti radio con un velivolo militare che stava trasportando 38 persone verso l'Antartico. A bordo del velivolo, un Hercules C-130, viaggiavano 17 membri di equipaggio e 21 passeggeri, inclusi tre civili.

L'aereo era decollato ieri alle 16.55 (ora locale) dalla città meridionale di Punta Arenas, a 3'000 chilometri da Santiago. Alle 18.13 il contatto radio è stato perso. Intanto navi, aerei e satelliti cileni e di vari Stati sono impegnati nelle ricerche del C-130 da trasporto, diretto verso una base aerea in Antartide.

Tra le ipotesi al vaglio degli inquirenti sulla scomparsa dell’Hercules figura pure l’eventualità che abbia finito il carburante dopo circa otto ore di volo. Lo asserisce la stessa aeronautica militare cilena. Infatti, l'aereo era decollato da Punta Arenas lunedì alle 16.53 (ora locale) e ha perso il contatto radio con la base poco dopo le 18.00. Il velivolo, secondo i calcoli degli specialisti, avrebbe finito il carburante alle 00.40 di stamane (sempre ora di Santiago).

ANSA/ATS/AFP/EnCa
Condividi