Il numero di migranti sbarcati sulle coste europee è diminuito
Il numero di migranti sbarcati sulle coste europee è diminuito (ansa)

Ancora morti nel Mediterraneo

Sono 390 le persone decedute tentando di attraversare il mare da inizio anno

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il numero di decessi di migranti e rifugiati nel Mediterraneo dall'inizio dell'anno è di 390 (al 7 febbraio) rispetto ai 258 registrati nello stesso periodo dell'anno scorso, secondo gli ultimi dati resi noti a Ginevra dall'Organizzazione internazionale dell'ONU per le migrazioni (OIM).

L'OIM ha inoltre riferito che 7'795 migranti e rifugiati sono entrati in Europa via mare dall'inizio del 2018, rispetto ai 12'217 arrivi dello stesso periodo del 2017.

La maggioranza degli arrivi, circa il 60%, è segnalata in Italia e il resto in Grecia e Spagna. L'Italia ha infatti registrato 4'723 arrivi dall'inizio dell'anno, un dato in forte calo rispetto ai 9'354 dello stesso periodo del 2017.

ATS/sdr

Condividi