La gente si riunisce in Wisconsin nei pressi del cimitero dove è avvenuta una sparatoria (Keystone)

Armi in America, strage senza fine

Altra sparatoria con vittime negli USA, a 24 ore dall'ultima, causa tre morti tra cui l'aggressore. Biden alla nazione: "Dobbiamo fare qualcosa"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Tre persone sono state uccise giovedì a colpi di arma da fuoco in un parcheggio fuori a una chiesa di Ames, nello Stato americano dell’Iowa, secondo quanto riferito alla stampa locale dallo sceriffo della contea di Story.

Uno dei tre morti sarebbe l'aggressore. Il capitano dello sceriffo ha detto che i servizi di emergenza hanno ricevuto diverse chiamate intorno alle 18.50, poco prima dell'una di notte in Svizzera, mentre nella chiesa era in corso un evento periodico per la pastorale giovanile. La sparatoria è avvenuta nel parcheggio della chiesa mentre altre persone erano all'interno dell'edificio, situato nei pressi di un importante raccordo stradale. La polizia ha riferito che un uomo adulto ha sparato uccidendo due donne e poi si è tolto la vita.

Sempre giovedì si sono avuti spari nel corso di un funerale in Wisconsin. Lo riporta la NBC citando fonti della polizia. I feriti sarebbero almeno cinque. La sparatoria è avvenuta al Graceland Cemetery, dove diverse persone stavano dando l'ultimo saluto a un 37enne. "Alle 14.26 locali diversi colpi di arma da fuoco sono stati sparati al Graceland Cemetery. Le indagini sono in corso", ha comunicato la polizia. Secondo indiscrezioni, a essere colpiti sono stati alcuni familiari del defunto.

Biden chiede una svolta su vendita e possesso

Il presidente americano Joe Biden, alla luce dell’ultima strage causata dalle armi da fuoco ha dichiarato: "Dobbiamo fare qualcosa questa volta" sulle armi: "non si tratta di strappare le armi a qualcuno o diffamare chi ha armi legalmente".

L’inquilino della Casa Bianca ha ricordato che fucili e pistole negli USA sono la prima causa di morte per i bambini in America, più del cancro, dicendo "Adesso basta. Dopo Columbine, Sandy Hook, Orlando e Las Vegas nulla è stato fatto. Questa volta dobbiamo agire".

Solo da inizio anno negli Stati Uniti vi sono state oltre 200 sparatorie di massa e, parlando alla nazione, Biden ha detto che bisogna vietare le armi d'assalto e i caricatori di alta capacità", dice, consapevole comunque che si tratta di misure con chance minime se non nulle di essere approvate in Congresso.

New York alza a 21 anni età acquisto armi semiautomatiche

Intanto lo Stato di New York alza l'età per l'acquisto di fucili semiautomatici da 18 a 21 anni. Il via libera segue le due stragi di Buffalo e del Texas, in cui complessivamente nei due eventi tragici hanno perso la vita 31 persone.

AP/Reuters/AFP/EnCa
Condividi