Il cardinale George Pell (Keystone)

Assolto il cardinale George Pell

Australia: niente carcere per l'ex prelato, uno dei più potenti consiglieri del Papa - Era accusato di abusi su minorenni

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L'Alta corte di giustizia australiana ha annullato la condanna nei confronti del cardinale George Pell. L'ex tesoriere del Vaticano, 78 anni, era stato giudicato colpevole di abusi sessuali su due coristi 13enni, nel 1996 e 1997, quando era arcivescovo della Diocesi di Melbourne. La Corte d'appello dello Stato di Victoria un anno fa lo aveva condannato a sei anni di carcere di cui 3 anni e 8 mesi da scontare.

Ora il proscioglimento totale da ogni accusa e la rimessa in libertà. L'Alta corte ha definito che le prove non permettono di stabilire la colpevolezza con assoluta certezza. Una decisione presa all'unanimità dai sette magistrati della più alta istanza giudiziaria dell'Australia.

L'ex prelato esce dunque dal carcere, dove ha scontato un anno. Il suo ruolo ora resta incerto, nel corso del procedimento giudiziario in Australia era stato discretamente messo da parte dalle alte istanze della Chiesa Cattolica, ma il Vaticano aveva evitato l'apertura di un'inchiesta interna.

 
AFP/ff
Condividi